Centenario dell’Ispirazione

video

1913 – 2013
Centenario dell’Ispirazione

Celebriamo con riconoscenza e gioia il Centenario dell’Ispirazione Carismatica che la nostra Fondatrice, la Serva di Dio M. Maria Oliva Bonaldo del Corpo Mistico, ha ricevuto in dono dal Signore e che ha accolto con piena disponibilità.

Come Lei ci ha confidato, si è trattato di una “grazia di luce e forza”, che nell’attimo della Benedizione Eucaristica le ha trasformato la vita, facendole intuire l’apertura universale del Mistero di Cristo e della sua Chiesa.

Da quel seme fecondo siamo nate noi, Figlie della Chiesa, chiamate a proseguire il cammino sulla scia luminosa dei suoi passi.

“Conoscere, amare, servire la santa sposa di Cristo” è l’ideale che continua ad attrarci e impegnarci. Leggiamo come un segno di delicatezza del Signore la coincidenza di questo anniversario di famiglia con l’Anno della Fede indetto dal Santo Padre Benedetto XVI.

Il Papa esorta tutti i fedeli a riprendere in mano i documenti del Concilio Vaticano II ed il Catechismo della Chiesa Cattolica. È il modo concreto per approfondire le ricchezze del Mistero, rispondendo a quel desiderio di conoscere che ci accompagna e ci sollecita anche a far conoscere Dio Amore e la Chiesa nostra Madre, che ne rivela il Volto.

La conoscenza ci porta ad amare: amare Gesù con cuore di Spose; amare i fratelli e le sorelle, vicini e lontani, con cuore di madri. Investita dall’amore, M. Maria Oliva è stata capace di far amare Gesù e la Chiesa; lo ha insegnato ai piccoli, agli adulti, a noi… che vogliamo seguire il suo insegnamento e il suo esempio.

Lo facciamo ponendoci umilmente a servizio, come la Vergine Madre di Dio. Servire il Signore Gesù, servire la Chiesa Madre, è un privilegio per noi, figlie e figli della Chiesa, che con rinnovato fervore vogliamo collaborare con tutte le capacità che il Signore ci dona alla crescita del Regno di Dio, valorizzando anzitutto le risorse misteriosamente feconde della preghiera e della sofferenza.

Attingiamo con gioia e riconoscenza nuova linfa dalla radice vivente della nostra Fondatrice dissetandoci, come Lei ci ha insegnato, alla sorgente inesauribile del Cuore del nostro Salvatore, da cui è nata, Sposa, la Chiesa nostra Madre.

Sor. Maria Teresa Sotgiu, Superiora Generale