Respiriamo Maria

Respiriamo Maria

Spiritualità

Guardare a Maria è sempre una gioia per noi suoi figli e figlie e il mese di maggio, che la pietà popolare le dedica, è un’occasione per stare con Lei più a lungo, contemplando il suo volto di madre e imparando da Lei a vivere in pienezza la nostra figliolanza.
Con le Sorelle di Castelnovo Mater Salvatoris abbiamo voluto riprendere in mano l’opuscolo Respiriamo Maria, che la Fondatrice ha scritto nel 1935 per noi non ancora nate e riappropriarci del suo prezioso messaggio.
La Fondatrice vuole immergerci con Maria nel cuore della santa Trinità e ci presenta il suo speciale rapporto con il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo.
Lei, come afferma S. Germano di Costantinopoli, è il “respiro dei cristiani”. Con Lei viviamo il mistero di Dio Padre che è Vita, del Figliolo, che è Verbo della Vita, di Dio Spirito Santo che è Dono vivificante.
Nel mistero dell’Incarnazione il Padre ci è venuto incontro nel grembo della Vergine Maria, perché il suo ha ristabilito la comunicazione con Dio interrotta dal peccato; attraverso di Lei il Figlio si è manifestato a noi nella sua umanità come Vita, Luce, Pane, Via; la ricchezza dei doni e dei frutti dello Spirito Santo, i carismi, le promesse hanno trovato in Lei il terreno fecondo per un pieno sviluppo.
Come Madre, se lo vogliamo, ci consente di crescere nel suo grembo come ha fatto per Gesù e ci sostiene nel cammino fino alla Vita eterna.