Un tempo per fermarsi, condividere e ripartire

Un tempo per fermarsi, condividere e ripartire

Vie, 23 Nov 18 Iniciativas de pastoral juvenil

Tre giorni intensi quelli di questo week start, il mio primo week start.

Un tempo per fermarsi, sentire e sentirsi, condividere e ripartire.

Ci si allontana dalla routine quotidiana per capirla e in un certo senso riscoprirla e rinnovarla, in compagnia, perché è bello trovare e sentirsi compagni di viaggio. Un viaggio iniziato con un incoraggiamento che ho tratto dal film della prima sera: “ QUELLO CHE HAI È QUELLO CHE HAI ,QUELLO CHE FAI CON QUELLO CHE HAI È INTERESSANTE”. Ma per fare bisogna partire da ciò che si è e che si vive, senza dimenticare di portare con sé quel pizzico di creatività ed incoscienza di chi non smette di sognare. In questo il giovane profeta Daniele ci ha guidati a tenere tra le mani, forse per la prima volta, il nostro coraggio, la carica e la decisione proprie della nostra età; adattarsi a “Babilonia” riuscendo a preservare le nostre idee, i nostri ideali e la nostra capacità di essere visionari, perché la Bellezza la salva solo chi osa. Chi è capace di osare corre il rischio, per qualche minuto, di abitare una tenda ed avere l'occasione di parlare "faccia a faccia" con Dio e uscirne fuori con ancora addosso l’energia di quegli occhi fissi su di sé che guardando amano, che amando liberano e coinvolgono nel “facciamo insieme”.

Non so bene cos'è un week start ma ho sperimentato che si torna nuovi da questa esperienza.

Lucia