Dramma spirituale

Dramma spirituale

Sáb, 02 Oct 21 Hijas de la Iglesia Fundadora

All'esame d'ammissione del magistero, a Mons. Francesco Olgiati che le domandava quale autore presentava, rispose: san Paolo; e quando fu invitata a parlarne, si limitò a citare due versetti: «Per me vivere è Cristo» e: «In noi opera la morte, in voi la vita». Monsignore dovette pensare che quella suora era insopportabilmente presuntuosa, perché riduceva tutto l'Apostolato a due frasi del suo epistolario e, in seguito, ogni tanto, in classe, ripeteva ammiccando: «E c'è chi crede di conoscere San Paolo!». Per Madre M. Oliva era una umiliazione scottante.
In uno di quegli anni Mons. Olgiati tenne un corso di lezioni su San Paolo, sottolineando con l'entusiasmo che lo caratterizzava la dottrina del Corpo Mistico. Madre Oliva era rapita e interveniva spessissimo a chiedere spiegazioni, al punto che gli studenti la chiamavano: Suor san Paolo.

S. Garofalo, Storia di un Carisma, 84-85.