“Contrastiamo l’odio camminando con profughi e migranti”

“Contrastiamo l’odio camminando con profughi e migranti”

Comunità Sancta Maria - Roma - Italy

Aderendo all’appello del card. Luis Antonio G. Tagle, presidente della Caritas Internazionale, anche le nostre sorelle Gita e Carmenza con Maria Grazia hanno partecipato al Pellegrinaggio globale di Caritas Internationalis "Share the Journey” (condividere il viaggio). La marcia della capitale è una delle tante che sono state organizzate in tutto il mondo per "condividere il viaggio" insieme ai migranti e ai rifugiati.
Il card. Tagle ci ha ricordato che: "Ogni passo che facciamo rallenta il movimento di odio e paura nei confronti dei migranti e dei rifugiati".
Tante le persone provenienti da ogni parte del mondo che hanno partecipato.
Lingua, cultura e colore della pelle non hanno ostacolato il dialogo e la preghiera.

L’incontro è cominciato con una preghiera per i migranti e i rifugiati di tutto il mondo in diverse lingue. I partecipanti hanno poi ricevuto una maglietta con colori diversi per rappresentare i migranti di tutto il mondo.
Il pellegrinaggio si è concluso in piazza San Pietro con la preghiera dell’Angelus con Papa Francesco. È stato bello sentire pregare l’Ave Maria da tutte le persone nelle loro varie lingue.

Alla fine il Papa si è rivolto ai partecipanti con le seguenti parole:
Un pensiero speciale rivolgo al gruppo della Caritas Internationalis, guidato dal Presidente Cardinale Luis Antonio Tagle, con alcuni Vescovi e persone provenienti da vari Paesi del mondo. Avete compiuto un breve pellegrinaggio in Roma, per esprimere il desiderio di camminare insieme imparando così a conoscersi meglio. Incoraggio questa iniziativa del “condividere il cammino”, che viene promossa in tante città e che può trasformare il nostro rapporto con i migranti. Grazie tante alla Caritas!