"La Chiesa che amo"

"La Chiesa che amo"

Comunità Formazione Solidarietà Via Ecumenica Giovani

È solo un mese che sono a Mestre e già sono stata travolta dall'entusiasmo di un gruppo di giovani universitari e neolavoratori, formatosi in seguito al cammino delle Dieci Parole, che ha preso piede da qualche anno sul territorio. Tra le varie iniziative che stanno iniziando a prendere forma grazie a loro, nel centro giovanile del Corpus Domini, dove si ritrovano settimanalmente, c' è stata la bellissima serata di riflessione e confronto vissuta l'8 ottobre sera in collaborazione con la fondazione "Aiuto alla Chiesa che soffre". In occasione della presenza della statua della Madonna di Batnaya nella parrocchia di S. Maria della Pace, dal 4 all’11 ottobre, è stato organizzato un incontro con don Martin, sacerdote iracheno e testimone delle atrocità subite dalla Chiesa martire di quelle terre.
Don Martin ci ha parlato dell'incredibile resistenza di questa minoranza cristiana, molto coesa, piena di fede e coraggio, capace di perdono e di fiducia nel futuro. Ci ha inoltre spiegato quanto prezioso è l'aiuto profuso dalla Chiesa d'Occidente, che ha permesso di ricostruire in parte città distrutte dall'Isis e strutture religiose.
Continuiamo ad accompagnare con la preghiera e con il sostegno economico, per chi può, i nostri fratelli perseguitati in diverse parti del mondo.

Per maggiori informazione vai a: acs-italia.org
                                                                                                                      Suor Giulia