È un mistero di immensa speranza!

È un mistero di immensa speranza!

Sab, 20 Apr 19 Fondatrice

La grazia pasquale che vi auguro è quella che ci ha meritata l’infinita passione di Gesù, l’effusione di tutto il suo Sangue, di tutto il suo amore.
Ha patito ed è morto, ce lo assicura la Parola di Dio, per noi personalmente; patisce e muore misteriosamente il Venerdì Santo per ciascuna di noi; risorge a Pasqua per ciascuna di noi realmente.
Attualmente, si ripresenta a noi la realtà storica della Morte e della Risurrezione del Signore. È un mistero di immensa speranza!
È la ripresa dello Spirito di Famiglia che anche i profani avvertono. Se mai fosse avvenuta qualche lieve dispersione o disunione fra noi, imitiamo gli Apostoli, che prima dispersi dalla paura, si sono poi ritrovati uniti nel cenacolo dal segreto impulso della grazia pasquale. E la pace pasquale inondi le nostre famigliuole riunite: vi sovrabbondi la gioia; vi rifiorisca il fervore.
(Maria Oliva Bonaldo, Circolare Pasqua 1972)