Gesù è la nostra santità

Gesù è la nostra santità

Mar, 20 Ott 20 Figlie della Chiesa Fondatrice

Il 6 maggio 1918, Maria Oliva scrive a don Ciro Scotti:
«È un impiccio questo corpo, per noi che sogniamo l'eternità. Ella ha intuito il mio gusto. Appena l'obbedienza e la carità sanno costringermi a chiedere grazie temporali al Cuore di Gesù. Per metodo non domando che la santità; quando si tratta di Sacerdoti poi! Sì, sì, non ci pensi, Gesù la farà Santo. È lui la nostra Santità.
Faccio tesoro dei suoi consigli.
Gesù è voluto crescere nel mio cuore davvero: non capisco questo mistero di degnazione che quasi mi spaventa.
Gesù vuole che insegni. Lei mi chiede se conosco la scienza di Gesù. Non saprei rispondere.
So solo che ogni altra cognizione m’annoia e che non so leggere volentieri altro libro che il Vangelo».

Garofalo, Storia di un Carisma, 73