Catechesi di Papa Francesco - I vizi e le virtù: la prudenza

Catechesi di Papa Francesco - I vizi e le virtù: la prudenza

Gio, 21 Mar 24 Figlie della Chiesa Conoscere la Chiesa Spiritualità

E' iniziata ieri con l'udienza di Papa Francesco, la carrellata delle virtù che animano l'uomo e conducono al bene. La prima virtù che il Santo Padre ci fa incontrare è quella della prudenza, indicandola non nell'accezione della paura di compiere qualche azione e poter sbagliare, ma nella sua specifica caratteristica che è la creatività.

"La prudenza non è la virtù della persona timorosa, sempre titubante circa l’azione da intraprendere. No, questa è un’interpretazione sbagliata. Non è nemmeno solo la cautela. Accordare un primato alla prudenza significa che l’azione dell’uomo è nelle mani della sua intelligenza e libertà. La persona prudente è creativa: ragiona, valuta, cerca di comprendere la complessità del reale e non si lascia travolgere dalle emozioni, dalla pigrizia, dalle pressioni dalle illusioni".

Mettiamoci alla scuola delle virtù e ricominciamo ad imparare a fare il bene e a rigettare il male!

Per leggere l'intera udienza clicca qui