Convegno Interregionale del Nord - Figli della Chiesa

Convegno Interregionale del Nord - Figli della Chiesa

Mar, 10 Ott 23 Associazione FdCh Famiglia Carismatica Comunità Vita di istituto

Nella Casa di Spiritualità Mater Amabilis di Vicenza delle Figlie della Chiesa da 6 al 9 ottobre si è svolto il consueto l'Incontro Interregionale che ha coinvolto tutte le Fraternità del Nord Italia. I lavori dell’assemblea sono stati svolti con la guida del responsabile del Nord-Italia, Giorgio Locatelli, che si è preoccupato di curare il puntuale svolgimento dei lavori distribuendo gli spazi di intervento dei rappresentanti delle singole fraternità. Il nostro Responsabile ha dato anche un fattivo contributo al dibattito, che si è sviluppato sull'approfondimento del tema di quest’anno che aveva come indicazione di titolo: “Mettiti in gioco. Il nostro carisma: scuola di vita interiore”.

Ringraziamo per la partecipazione anche Suor Maria Giampiccolo, Vicaria generale dell’Istituto, che è intervenuta ai lavori dell’assemblea, Sr. Maria Santos Vicaria della Delegazione e la Fraternità della Spagna, che non manca mai ad ogni appuntamento programmato a Vicenza.

La relatrice dell’assemblea, Suor Clara Revelin, nel suo vigoroso e puntuale intervento, è partita dall’invito “Mettersi in gioco”. Ha sviluppato il suo discorso partendo dalle mète del carisma proprio delle Figlie della Chiesa, mète che sono il viatico per una vita piena e autentica. Il mettersi in gioco nelle parole di Suor Clara è un liberarsi dai pesi inutili e da fastosità ingombranti. I cambiamenti partono solo dall’interiorità: e Romano Guardini, citato, richiama l’uomo a ricrearsi partendo da se stesso e creando uno spazio personale per porre argine all’invadenza della sfera pubblica. Dalla vita interiore sorgono i cambiamenti. Sempre sul pregevole intervento di Suor Clara, perfettamente in linea con la tematica svolta, risalta un passaggio della sua relazione che riassume l’oggetto dell’approfondimento tematico: il nostro carisma è scuola di vita interiore, di vita spirituale, come questo si attua? La Fondatrice ci ha detto: “Vi rimando a Gesù e vi rimando alla nostra santa madre, la Chiesa…”. Silenziosamente, nella fede, i Figli/e della Chiesa sono creature che adorano, ascoltano, lodano contemplano e lasciano dilatare in loro la preghiera di Gesù.

Su tutto questo tema le singole fraternità hanno contributo a dare le loro testimonianze. E le molte riflessioni, innestate sul carisma della nostra Fondatrice, hanno costituito lo sviluppo di confronti sul tema.

Alla conclusione dei lavori nell’ultimo giorno dell’incontro è stato poi raggiunto il Santuario di Monte Berico per partecipare alla messa domenicale e l’assemblea conclusiva ha deliberato di proporre il tema del prossimo anno, intitolato “Conoscere e far conoscere la Chiesa”, che sarà svolto all’interno di ogni fraternità. Questo permetterà anche di accostare frasi, riflessioni coerenti con il tema proposto a documenti magisteriali come Lumen Gentium, Gaudium et Spes,  testi della Madre ed altri documenti.

Si augura buon lavoro a tutti e un arrivederci per ritrovarsi a Mater Amabilis il 4 ottobre del prossimo anno.