"Creare casa": in preghiera per le Vocazioni a Foggia

"Creare casa": in preghiera per le Vocazioni a Foggia

Ven, 19 Apr 24 Figlie della Chiesa Giovani Spiritualità

"Creare casa" è il tema della GMPV 2024, tema quanto mai urgente per la Chiesa e la società, in tempi di frammentazione dei vissuti e delle relazioni. Casa è il luogo in cui si nasce, si cresce, si sogna, si diventa adulti pronti a portare nel mondo la vita ricevuta nella gratuità. Casa è accoglienza e sicurezza: "sentiti a casa", ci ricordava don Francesco, Rettore del Seminario minore, è l'espressione più naturale che utilizziamo per far sentire parte della nostra vita, della nostra dimora e degli affetti quanti accogliamo.

E quale casa non può che essere CASA se non la Chiesa? Casa in cui matura la vita come vocazione, cioè, come vita che desidera e si apre alla felicità, punto focale di attrazione di ogni scelta sacerdotale, religiosa, matrimoniale o impegnata nel mondo.

Pregare per le vocazioni non è un impegno di un giorno all'anno, ma vivere e pregare per cogliere quale scelta di vita compie il mio desiderio profondo di felicità. Non è la ricerca di senso che muove le nostre energie interiori, diceva ancora don Francesco, ma il desiderio di essere felici. In una casa-chiesa gremita come san Domenico, si sono intrecciate queste riflessioni con l'ascolto del Vangelo e canti, in cui la Comunità del Seminario con il servizio per la pastorale vocazionale della Diocesi hanno guidato un tempo si preghiera scandito da tre momenti: la casa della Parola, la casa del Pane, la casa dei fratelli. Sì, riconosciamo in tutto questo la Chiesa, ci riconosciamo in tutto questo, quando la Chiesa per prima comprende e attua la sua vocazione di "creare casa", di ESSERE CASA.