La beatitudine è una scelta e per raggiungerla serve lavoro condiviso

La beatitudine è una scelta e per raggiungerla serve lavoro condiviso

Lun, 14 Giu 21 Iniziative di Pastorale Giovanile Giovani Spiritualità

"Beati voi...": è questo il titolo dei “Day-start” che hanno accompagnato la riflessione da ottobre 2020 a giugno 2021. Penserete: proprio in pandemia? Esatto... e menomale!
Quest’occasione di incontro con altri giovani, diversi ma simili a me, è stato un grande dono perché mi ha permesso di continuare a camminare nonostante il buio e l’incertezza del periodo.

La beatitudine è una scelta e per raggiungerla serve lavoro condiviso, non senza fatiche, cadute, errori ma anche con tanta gioia e commozione.
Spesso, però, cerchiamo dagli altri ciò che può darci solo Dio.

La prima domanda che mi ha messo in crisi fu: cerchiamo di essere contenti o accontentati?
E la risposta che ne venne fuori, seppur ancora difficile da vivere, fu: dobbiamo essere nella gioia lì dove siamo, non dove vorremmo essere. È questo il tempo abitato da Dio, questo è il luogo.

Continuando nel cammino, sono stati tanti gli scontri ma anche le conferme: Gesù è stato vero uomo, ha amato, ha sofferto, ha pianto, ha sperato, allora perché non viverlo con un amico-fratello?
Maria compiva sempre e solo quello che il Padre le suggeriva: come ha fatto a non ascoltare sé, ma Dio? Con pazienza, silenzio, ascolto e una buona guida spirituale. Seguendo questi consigli, mi sentirei più forte e percepirei maggiormente l’amore che mi circonda.

In queste giornate ricche di spunti di riflessione, momenti di preghiera, domande, mattinate di deserto, pianti liberatori, serate di giochi online, film che attualizzavano le nostre riflessioni, mi sono chiesta chi fossi, quale fosse il mio desiderio profondo, quale il tesoro che cerco.
Sono ancora in cammino ma sicuramente i “day-start” mi hanno permesso di mettere qualche tassello in più alla mia riflessione.

La Parola che porto con me è: “Non temere perché io sono con te” (Is 41,10).

                                                                                                                                                                    Federica Maria Saurino