Quaresima nella Cappella Universitaria di Siena

Quaresima nella Cappella Universitaria di Siena

Ven, 26 Mar 21 Giovani

La Cappella Universitaria di Siena ha rinnovato, per la Quaresima 2021, alcune proposte di accompagnamento spirituale, per la crescita integrale della persona negli anni degli studi universitari, pur nella necessità di rivedere le modalità di organizzazione e partecipazione.

Il Sussidio di Quaresima e le meditazioni delle stazioni per la Via Crucis degli universitari sono stati il frutto diretto dell’esercizio di meditazione sulla Parola: dando voce all’eco dei testi biblici nella loro concreta e personale esperienza di vita, i ragazzi e le ragazze hanno offerto degli spunti di preghiera a tutta la comunità. Tra le pagine del Sussidio si è snodato, infatti, un cammino umano e spirituale di consapevolezza nello Spirito, per dare voce a quanto cade sotto i sensi esterni e viene filtrato e trasfigurato da quelli spirituali, avendo come aspirazione l’integrità del cuore. Nella Chiesa di San Francesco, invece, guardando allo “scandalo” della croce, la preghiera della Via Crucis ha commosso e raccolto, assieme agli studenti e alle studentesse, realtà e movimenti giovanili, diocesani e cittadini.

La preghiera personale e comunitaria, anche in sintonia con il carisma delle Figlie della Chiesa, che affiancano le vite delle ragazze e dei ragazzi, ha avuto il suo culmine nelle Quarantore: due giornate di adorazione eucaristica perpetua durante le quali la comunità della Cappella universitaria si è ritrovata in preghiera, tutta assieme, in gruppi e singolarmente.

La riflessione si è fatta più teologica e contenutistica durante la predicazione del rettore, don Roberto Bianchini, per gli esercizi spirituali nel quotidiano: il tema della Resurrezione, nei Vangeli, negli Atti e nelle Epistole, ha interrogato le ragazze e i ragazzi sul senso della Domenica, Pasqua della settimana, e sulla propria adesione alla Chiesa nel mondo, testimone del Risorto.