La Celebrazione Eucaristica

La Celebrazione Eucaristica

Gio, 26 Ott 17 Formazione liturgica

Nella Celebrazione Eucaristica la comunità cristiana vive l'esperienza dell’Essere Chiesa. L'oggi dell'assemblea liturgica concretizza "qui e ora" il mistero di Cristo nello spazio e nel tempo. Nell'assemblea liturgica "convocata" si manifestano tutti gli aspetti preminenti del vivere cristiano: l'annuncio e l'accoglienza del Vangelo, la fraternità e il culto...
Cercheremo di vedere questi aspetti attuati particolarmente nei vari momenti della Messa.

Come è strutturata la celebrazione eucaristica? Qual è l'origine delle parti che la compongono? Ecco, in sintesi, le risposte.

Le parti che costituiscono  la Messa, cioè la liturgia della Parola e la liturgia Eucaristica, sono congiunte tra loro così strettamente da formare un solo atto di culto (Sacrosanctum Concilium, n. 56).
Come indica il Concilio Vaticano II, le due parti principali della celebrazione eucaristica sono certamente distinte, come due mense da cui cibarsi, ma sono unite così strettamente che non potrebbero essere separate: liturgia della Parola e liturgia Eucaristica; Parola di Dio e segni sacramentali del pane e del vino, che sono Carne e Sangue di Cristo.