Nuovo progetto per Savanur: Ashraya Foster Home

Nuovo progetto per Savanur: Ashraya Foster Home

Mer, 07 Feb 18 Progetti

A Savanur e dintorni  il tasso di alfabetizzazione maschile è del 54% e quello femminile del 43% e il resto è analfabeta. La maggior parte delle donne e delle bambine hanno solo un’istruzione primaria e alcune non hanno mai visto la scuola. Le ragazze sono considerate di seconda classe e costose per la famiglia, quindi vengono avviate, in giovane età, a matrimoni precoci, a volte come seconda o terza moglie. La privazione dell’istruzione le rende analfabete, malnutrite, ignoranti, persone inferiori, discriminate. Crescono in mancanza di socializzazione in un "sistema di valori difettosi" che le rende "chiuse" alla generazione successiva. Il più delle volte infatti le bambine sono costrette dalle loro nonne, che si aggrappano alle loro vecchie pratiche religiose e credenze superstiziose, a interrompere la loro educazione. Eppure ci sono molte bambine ricche di talenti in queste comunità, ma sono prive di opportunità a causa della povertà e del background sociale e religioso.

Pertanto, rispondendo ad un appello fatto alle comunità religiose in India, vogliamo affrontare questo problema, realizzando una struttura per far conoscere un modello di società che considera le bambine come uguali ai ragazzi e che, se vengono loro fornite opportunità e incoraggiamento, possono emanciparsi e contribuire al bene del villaggio.

Apriremo presto presso la nostra comunità di Savanur, una casa di accoglienza per bambine che si chiamerà Ashraya Foster Home (Casa di accoglienza Ashraya)

Con questo nuovo progetto intendiamo offrire ad alcune bambine riparo, nutrizione, assistenza sociale, educativa, psicologica e sanitaria per una crescita completa delle loro persone. Le bambine saranno ammesse in due gruppi di 8, complessivamente 16 bambine. Le bambine orfane, semi orfane e povere saranno scelte seguendo criteri indipendenti dalla casta e dalla religione. Saranno nella fascia di età di 6-18 anni, ma preferibilmente, al momento dell’ammissione, al di sotto dei 10 anni. Verranno iscritte alla vicina scuola dei Padri (che è la migliore nell’area del progetto) e sarà nostra cura accompagnarle e seguirle con materna attenzione e affetto.

Il progetto conta per il suo sostegno economico ordinario sull’aiuto di "Dream India Network" di Bangalore e di altri enti locali. Per iniziare tuttavia  bisogna ristrutturare l'edificio per poter offrire ambienti e servizi adeguati all’accoglienza.  Per questo confidiamo sull'aiuto di benefattori e amici. 
Invia il tuo contributo sul ccp del nostro Ufficio missionario con la causale:  Nuovo Progetto Savanur
ccp n.: 31164031 - intestato a:  Suore Figlie della Chiesa – Missioni

Codice IBAN:             IT05 O 0760 1032 0000 0031164031