Pace sulla terra agli uomini che Dio ama - 3-4/2020

Nonostante le distanze da mantenere e le preoccupazioni che ci sono, non vogliamo lasciarci travolgere dal pessimismo. Pensiamo alla società odierna come la grotta dove l'intera umanità accoglie la nascita del Bambino Gesù!


Gesù, appena nato,
si è specchiato negli occhi di una donna,
nel volto di sua madre.
Da lei ha ricevuto le prime carezze,
con lei ha scambiato i primi sorrisi.
Con lei ha inaugurato
la rivoluzione della tenerezza.
La Chiesa, guardando Gesù bambino,
è chiamata a continuarla.
Anch'ella, infatti, come Maria,
è donna e madre,
la Chiesa è donna e madre,
e nella Madonna
ritrova i suoi tratti distintivi.
(Papa Francesco)

Bollettino n. 3-4 2021
Pace sulla terra agli uomini che Dio ama - 3-4/2020