Ricordando Fatima - 2/2017

Su te fece ancora ritorno, cespuglio selvaggio, in un giorno fiorito di maggio...

Un brivido scosse ogni ramo, piegò soavemente, come onda, ogni fronda di quelle tue cime, commosse al richiamo che il sole e la terra riscosse.
Piedini venuti dal cielo, leggeri e soavi, i due steli perché così gravi piegate?
Qui, qui indugiatevi; qui sul mio altero pensiero. Piegato, umiliato così dall’Amore, ripeta al Signore il suo «Sì».
Maria Oliva Bonaldo (Cespuglio, Ricordando Fatima)

Figlie della Chiesa 2.2017
Ricordando Fatima - 2/2017