#SIAMOQUI... da Vicenza!

#SIAMOQUI... da Vicenza!

Mer, 15 Ago 18 Iniziative di Pastorale Giovanile

POTENTE…INTENSA…FULMINANTE ESPERIENZA…VERSO IL SINODO DEI GIOVANI

Sono questi i tre aggettivi che hanno contrassegnato il pellegrinaggio dei giovani della diocesi di Vicenza in cammino verso Roma e del quale io ho avuto la gioia di assaporarne un pezzetto.

La pastorale giovanile diocesana, accogliendo l’invito della pastorale giovanile nazionale, ha pensato ad una triplice proposta: potente, con partenza il 5 agosto dalle rive del Po e attraversando a piedi la Romea Strata, ossia la strada che facevano i pellegrini per arrivare a Roma, giungere il 9 agosto a Pistoia; intensa, con partenza il 7 agosto da Ospitale e arrivo a Pistoia il 9 agosto; fulminante, che prevedeva la sola partecipazione alle giornate di Roma.

Io ho raggiunto i giovani pellegrini della proposta intensa a Pistoia e ho avuto la gioia di accoglierli nella meravigliosa piazza del Duomo dove sono arrivati stanchi, pieni di vesciche, ma con una gioia in volto indescrivibile. Sono stati giorni faticosi i loro, a volte impervi, in cui  si sono chiesti più volte: “Chi me lo ha fatto fare?!”, che però svaniva al sorriso del compagno vicino che chiedeva: “Come va? Tutto bene?”. La gioia è stata ancora più grande quando sono arrivati a Pistoia anche i giovani pellegrini della proposta potente…un’emozione che ha fatto vibrare di gioia le mura della chiesa di s. Francesco, già testimone di tante lacrime di gioia per il raggiungimento di una meta!

In tutti l’espressione comune: esperienza estenuante…ma fantastica! È stata una grande soddisfazione per me vedere giovani capaci di grandi sacrifici per raggiungere una meta, giovani che non si arrendono anche se le difficoltà sono a volte molto grosse, giovani che smentiscono palesemente le lamentele degli adulti che continuamente li considerano incapaci di grandi ideali, incapaci di sacrifici, incapaci di lottare per quello in cui credono. Sono questi, mi dicevo mentre li guardavo estasiata, i giovani che si pongono a testa alta di fronte alle sfide della vita e non hanno nessuna intenzione di rinunciare ai loro sogni, nemmeno di fronte ad un mondo di adulti che continuamente cerca di affossarli.

Il pellegrinaggio verso Roma incontro al papa ci ha poi donato quella carica in più per poter insieme esultare per le parole del Santo Padre, ma più ancora per le domande a lui rivolte: finalmente è possibile sollevare questioni scottanti senza più tenerle sotto l’alveo del "politicamente corretto". Grande è stato lo stupore nel vedere che il Santo Padre ha accolto ogni domanda con la tenerezza di un Padre e ci accompagna con la tenacia che lo contraddistingue, richiamandoci a sollevare lo sguardo verso il volto amorevole di un Dio che ci sorride. Grazie, Santo Padre, per la fiducia che dimostra ai giovani! Grazie, giovan,i che continuate a dimostrare al mondo che siete grandi!