Amici

Voi siete miei amici… vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi (Gv 15,15), dice Gesù ai suoi discepoli.

Vi ho fatto conoscere! Non si tratta di un’attività intellettuale, bensì di una conoscenza che è esperienza di vita e coinvolge l’intera esistenza.

Anche alla Samaritana, stupita nel sentirsi dire: “Dammi da bere” Gesù dice: Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è colui che ti dice “dammi da bere”, tu avresti chiesto a lui ed egli ti avrebbe dato acqua viva (Gv 4,10).

Chi sono gli Amici nella Famiglia Carismatica?

Il termine famiglia dice il legame tra persone che si arricchiscono reciprocamente attraverso la loro diversità; è una parola che indica appartenenza.

Il termine carismatico fa riferimento a un dono dello Spirito che viene dato a una persona perché lo viva e lo condivida con generosità. Nel nostro caso, è il carisma [parola che viene dal greco e significa dono] fatto a M. Maria Oliva Bonaldo di comprendere la maternità della Chiesa e di impegnarsi per far conoscere e amare questo meraviglioso mistero.

Nella Famiglia carismatica ci sono diversi livelli di appartenenza: le Suore Figlie della Chiesa, i Laici dell’Associazione Figli della Chiesa, all’interno della quale c’è un gruppo di laiche consacrate denominato “Ecclesia Mater”, i Sacerdoti, i simpatizzanti.

Gli Amici sono persone che dopo un casuale, o meglio, provvidenziale incontro con una comunità di Figlie della Chiesa o con una fraternità di Figli della Chiesa o con altri uomini e donne che nelle diverse parti del mondo sono venute in contatto con loro, avvertono il desiderio di “conoscere il dono di Dio” dato a M. Maria Oliva Bonaldo. Anche Lei, piena di stupore, ha compreso in un attimo che il Signore la voleva per Sé e racconta la sua esperienza servendosi per ben tre volte del verbo capire: “capii Gesù, capii la Chiesa, capii per che cosa dovevo vivere”.

Tutto è nato dalla riscoperta della preziosità del Battesimo, che ci unisce nell’unica Famiglia dei Figli di Dio e ci mantiene uniti nel vincolo dell’Amore. Gli “Amici”, vogliono vivere la ricchezza del dono che lo Spirito continua a distribuire a tutto il Popolo di Dio.

Il dono del Padre per eccellenza è Gesù, è il Suo Spirito, è la Parola che ci permette di riscoprire e vivere il Battesimo e la Missione della Chiesa-Madre.

Articoli

Amici del silenzio

Gli Amici del Silenzio nascono dalla consapevolezza che una via privilegiata per cercare e capire la propria identità di cristiani nella Chiesa è quella che passa attraverso il silenzio.

Si affidano alla Vergine Maria per vivere la loro vocazione ricercando l’unità e testimoniando che la Chiesa è comunione.

Coltivano la loro fede riscoprendo ogni giorno la loro vocazione come dono di Dio attraverso il Battesimo.

Ricercano una conoscenza sempre più profonda dell’Amore che Dio ha per ogni uomo, e che, fin dalla creazione del mondo, rende tutti partecipi della sua eterna felicità.

Amano la Chiesa come una madre che accoglie, che ascolta e che dona pace. Ricercano, all’interno di essa, una unione intima con Dio e con tutti coloro che condividono la bellezza dell’amore immenso che Dio dona.

Vivono come creature che ascoltano, adorano, lodano e implorano la presenza del Signore, per la Chiesa stessa e per tutto il mondo.

Condividono il proprio vissuto nella circolarità dell’amore mettendo a disposizione il loro tempo e i doni nelle Chiese particolari dove la Provvidenza di Dio li ha posti.

Prediligono la preghiera silenziosa e coltivano l’uomo interiore attraverso l’ascolto della Parola di Dio che spezzano nei vari gruppi di Lectio Divina.

Contemplano la presenza del Signore, sia nella preghiera liturgica che nella vita vissuta.

  • Bambini-iloveimg-resized
  • Bambini in attivita-iloveimg-resized
  • Bimbi col Vescovo-iloveimg-resized
  • GiubileoSilenzio-
  • GiubileoSilenzio-1
  • amici dellUngheria-iloveimg-resized
  • celebraziome2-iloveimg-resized
  • momento celebrativo-iloveimg-resized
  • processione
    Pentecostés 2018: una experiencia emocionante

    Pentecostés 2018: una experiencia emocionante

    Famiglia Carismatica, Amici

    Soy Marisa, feligresa de la parroquia de ¨La Mare de Déu de la Medalla Miraculosa¨ de Barcelona. Conocí en esta parroquia, a María, una feligresa que, con su simpatía y atenciones consiguió que nuestra relación fructificara en...