La Chiesa “creatura” del Verbo

La Chiesa “creatura” del Verbo

Sáb., 16 Dez. 17 Formação eclesial

“Ciò che era fin da principio, ciò che abbiamo udito, ciò che noi abbiamo veduto con i nostri occhi, ciò che noi abbiamo contemplato e ciò che le nostre mani hanno toccato, ossia il Verbo della vita (poiché la vita si è fatta visibile, noi l’abbiamo veduta e di ciò rendiamo testimonianza e vi annunziamo la vita eterna, che era presso il Padre e si è resa visibile a noi), quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunziamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi” (1 Gv 1,1-3).
La Chiesa è la comunità di fede che nasce dall’ascolto della Parola di Dio; fede nell’annuncio della morte e risurrezione di Cristo, Verbo della Vita.

Dal Cuore aperto dell’Agnello che è stato ucciso nasce la Chiesa, come una sposa, nella gloria della risurrezione (Maria Oliva Bonaldo, in "Figlie della Chiesa").
Siamo infatti opera sua, creati in Cristo Gesù (Ef 2, 4-10). Per mezzo della Parola accolta e creduta diventiamo figli di Dio nello Spirito. È l’opera del Figlio: quella che il Padre gli ha dato da compiere (cf Gv 17,3).

Creatura Verbi! Creatura del Verbo: ecco l’opera del Figlio, la sua nuova creazione che riceve il suggello dello Spirito Santo promesso (cf Ef 1,13-14).
“Questo è il mistero nascosto per secoli e messo in luce dall'Apostolo: la buona novella della imperscrutabile ricchezza di Cristo che, Verbo di Dio fatto Uomo, nella Chiesa si è fatto Mamma, ci porta nelle sue viscere e ci nutre della sua sostanza. Amiamo la Santa Chiesa! amiamola teneramente, perché è il seno materno di Cristo che tutti ci ha dati alla luce nella medesima infanzia: generazione celeste, creatura rinnovellata, gente santa, stirpe eletta, sacerdozio regale; e gustiamo questo soavissimo Mistero col dono della Sapienza che non ci sarà negato, perché il Padre celeste non nega lo Spirito buono a chi glielo chiede con fede” (Maria Oliva Bonaldo, "33 foglietti").