Ci trattarono con gentilezza. Veglia di preghiera per l'unità dei Cristiani a Castelfranco Veneto (Treviso)

Ci trattarono con gentilezza. Veglia di preghiera per l'unità dei Cristiani a Castelfranco Veneto (Treviso)

Comunità Via Ecumenica Maria Madre del Pane di Vita - Castelfranco Veneto - Italy

“CI TRATTARONO CON GENTILEZZA!”

Il tema della settimana di preghiera per l’unità dei cristiani è stato ripreso, approfondito, evocato con preghiere, canti, un’adeguata coreografia e soprattutto con la parola di don Luca Pertile, direttore dell’ufficio Ecumenico della nostra diocesi di Treviso, che ha presieduto la veglia.

Quest’anno, oltre alla presenza di alcuni sacerdoti della Collaborazione Pastorale di Castelfranco e della dottoressa Gabriella Grillo, valdese, che con fedeltà partecipa a questo incontro, era presente il parroco  della comunità rumeno ortodossa, Padre Valentino Petrosanu.

Per noi cattolici la sua presenza è stata davvero un’esperienza bella e gioiosa la sua comunicazione.
La veglia ecumenica è un appuntamento ormai tradizionale e sempre più prezioso nella nostra Collaborazione Pastorale. È un’esperienza che ha fatto esclamare a tanti fratelli: “Che bello! Dopo questa preghiera non si vorrebbe più uscire di chiesa”; “verrebbe da dire: perché non ripetere più spesso momenti di preghiera simili?”, “Non abbiamo mai sentito questo racconto degli Atti degli Apostoli, la lettura poi, proclamata in forma dialogata, ce l’ha fatta gustare profondamente”.

Inoltre la coreografia della celebrazione con la presenza di una barca e degli otto remi introdotti durante la preghiera in mezzo all’assemblea non ha potuto non coinvolgere anche i nostri sensi…
Davvero si respirava grande e condivisa partecipazione in tutti i presenti.
La tempesta, il buio, la fame, il disorientamento dei responsabili della nave hanno richiamato alle esperienze attuali, ai tanti fratelli che vivono la stessa tragedia e di cui Papa Francesco ogni giorno ci fa memoria.
È realmente indispensabile, per il nostro mondo, accoglierci con gentilezza, imparare a stimarci e guardarci con affetto. La preghiera ne è stata un invito forte e vivo per tutti.