Grazie, sr Gugli!

Grazie, sr Gugli!

Comunità Maria Madre del Pane di Vita - Castelfranco Veneto - Itália

Domenica 20 giugno, in preparazione al saluto ufficiale con la parrocchia che avverrà il 18 luglio, abbiamo vissuto in comunità un momento di preghiera e fraternità con gli amici più stretti, per ringraziare il Signore dei quattro anni trascorsi da suor Guglielmina nella comunità di Castelfranco Veneto. Quattro anni: non tanti ma neanche pochi per una sorella come suor Guglielmina, che con il suo tratto semplice e originale, profondo e spirituale, sa lasciare il segno nel cuore di chiunque incontri.

Riportiamo questo bellissimo pensiero scritto per lei, a nome di tutti gli amici, da una rappresentante dei “Figli della Chiesa”, che ben esprime i sentimenti di noi tutti, augurandole ogni bene nella nuova comunità che l’attende:

“Sr. Guglielmina,
prima di pregare assieme i Vespri, vorremmo dire che per noi è molto bello e importante trovarci qui, assieme a te, per salutarti davanti al Signore, con il Signore e nel Signore; perché nel Signore rimarrai sempre con noi e nel Signore ti sentirai da noi accompagnata nel tuo nuovo cammino, nella tua nuova casa, nella tua nuova comunità.

È vero, ci mancherà la tua sorridente, premurosa, discreta, gentile presenza ma ci lasci tante cose e tante immagini del tuo essere suora.

Ti abbiamo sentito spesso ripetere con passione: “Io sono innamorata di Cristo”, 
ti abbiamo osservata immersa nella tua “vissuta” e oramai consunta Bibbia, per riempirti della Parola che non mancavi mai di condividere con noi, tuoi amici e amiche, ma anche con qualsiasi persona si avvicinasse a te; ti abbiamo vista incantata in contemplazione davanti al Santissimo.

Questa è la fede che ci hai offerto e trasmesso con la tua testimonianza!

È una ricchezza che rimarrà dentro di noi … e ti ringraziamo!

È una gioia, ora, pregare ancora una volta assieme a te perché, come disse Papa Francesco: “La preghiera va al centro della tenerezza di Dio” e dove, se non nel Suo cuore possiamo rimanere uniti al di là di ogni distanza fisica?

Noi ti ricorderemo e sappiamo che tu ci ricorderai.

Buon cammino Sr. Guglielmina!”